Sistema di Carico e Scarico di Salumi Appesi TFRC

Il sistema compatto per carico e scarico di salumi appesi, su carrelli, su telai, su bilancelle, anche di grande altezza. In questo sistema possono essere inclusi dispositivi per l’inserimento automatico dei salumi su barre o per l’appendimento automatico delle pancette su speciali ganci.
I nostri impianti possono essere alimentati da dispositivi di carico dei salumi su barre automatici o semiautomatici, di nostra costruzione o di altri produttori.
Grazie alla struttura particolarmente rigida è possibile prelevare dai caricatori, anche in uno stesso impianto, tutti i prodotti di un intero livello, o parte di essi. La perfetta gestione delle accelerazioni permette di ottenere elevate velocità con limitatissime oscillazioni dei salumi, ovvero di soddisfare le più elevate produttività.

È in grado di effettuare il carico e lo scarico di carrelli, di telai di grande altezza e movimentati da LGV, di bilancelle, quale che sia l’altezza di carico. In fase di scarico è inoltre possibile scaricare una barra alla volta, per alimentare le linee di confezionamento o pelatura.


Il ridotto ingombro delle forcole di prelievo dei salumi consente di sfruttare al massimo la capacità di carico delle barre e dei telai.

Grazie ad un software evoluto è possibile riconoscere le caratteristiche di carrelli e telai, ovvero adattarsi anche a realizzazioni non particolarmente precise in quanto non realizzate in previsione di una automazione.
TFRC è caratterizzato da una elevatissima precisione dei movimenti che, sinergicamente con il software auto adattativo, permette di gestire l’inserimento di barre anche in presenza di limitatissime tolleranze dimensionali.

TFRC è inoltre in grado di gestire tutte le problematiche derivanti dall’esigenza di trattare salumi con delle elevate imperfezioni di forma, senza danneggiarli, senza richiedere alcuna limitazione al carico. Può unire alla normale modalità operativa definita fronte-retro la possibilità di effettuare rotazioni del prodotto intorno all’asse verticale, comunque col controllo delle oscillazioni e nel minor spazio possibile.

TFRC può trattare contemporaneamente prodotti diversi, provenienti contemporaneamente da caricatori semi automatici, da caricatori automatici, oppure prelevati da telai provenienti da aree produttive dove il carico manuale è limitato al livello più agevole.

La particolare modalità costruttiva (con un ingombro macchina di m 1,80 si tratta un telaio lungo m 1,50) unita all’uso di innovativi dispositivi di sicurezza permettono l’inserimento dell’impianto anche in realtà produttive con poca disponibilità di spazi, senza necessariamente richiedere la sostituzione di telai o bilancelle. TFRC è protetto da brevetti nazionali ed internazionali.

Altre macchine