Impianto di imbustamento robotizzato

Per prodotti a sezione circolare, rettangolare, quadrata, come mortadelle, salumi, formaggi, prodotti vegani o vegetariani.
La particolare pinza (brevettata) permette al robot di prelevare il sacco di confezionamento, di conformarlo con profilo ottagonale, in modo da risparmiare materiale plastico, e di inserirlo attorno al prodotto sostenuto da un apposito nastro a mensola. Lo stesso attrezzo serra e trasferisce prodotto e sacco sul nastro di una termosaldatrice sotto vuoto, provvedendo ad appiattire la bocca del sacco per predisporla alla successiva saldatura. La pinza, essendo particolarmente flessibile, permette di trattare nella stessa linea prodotti di diametro da 100 mm a 290 mm, lunghi fino ad 1 m. In funzione della produttività richiesta, due robot possono caricare una stessa macchina a doppia barra saldante, con una produttività fino a 720 pz/h. Lo stesso impianto può essere utilizzato per prodotti confezionati in flow pack. Ogni impianto viene realizzato in base alle specifiche esigenze del cliente.

Altre macchine